comiso



Natu giÓ lu gran Missia

 

http://comiso2.altervista.org

Misi a chianciri e angusciari,
E la Virgini Maria
Nun sa comu cuntintari.


Era
stancu

comisani@libero.it






MUSICHE. COMISANE
del 21║ secolo







ERA STANCU

In un capitolo di "COMISO VIVA" dedicato ai CANTI POPOLARI DI COMISO, curato da Antonietta Bianco e Anna Assenza Romano, tra gli altri, vengono presentati i testi di tre canti definiti "espressioni del canto religioso, piene di mistica semplicitÓ e di musicale dolcezza".
Il secondo di questi canti Ŕ ERA STANCU, del quale le due curatrici scrivono "si pu˛ considerare il canto dedicato a San Giuseppi vicciarieddu che con molta semplicitÓ narra la vicenda di Betlemme".

Questo testo, almeno negli ultimi quattro versi, non ha origini comisane, in quanto si ritrovano uguali (o quasi) in altri testi siciliani, che si possono trovare nel web.
Forse di cumisaru ci sono i primi sette versi che non sembrano proprio coerenti con gli ultimi quattro.

Dopo il testo comisano -
al quale Ŕ stata data una nuova veste musicale nel 2008 - si possono leggere i testi di tre canti siciliani per farne un confronto.




COLLEGAMENTI

- RELIGIOSIT└ POPOLARE

- LETTERE E MESSAGGI

- VECCHIE IMMAGINI






Era stancu


(S. Giuseppi) Era stancu e nun putýa,
si piggiÓu lu vastunieddu
e si misi a camminari.

Camminau co sciccarieddu
e truvau 'na rutticedda,
la scupau e la puliziau,
e dduocu intra si turnau.

E nall'affritta manciatura
parturýu la Gran Signura,
fici a Ges¨ Bamminieddu
mienzu o voi e l'asinieddu.



(Chi ha il collegamento ADSL, attivando le casse acustiche,
pu˛ ascoltare in sottofondo la musica del canto
)






E la notti di Natali
(testo di Mistretta - Messina)

E la notti di Natali
c’Ŕ la festa principali
parturýu la gran Signura
nta n’affritta manciatura
'n menzu ˘ voi e l’asineddu
nascýu Ges¨ 'u bammineddu
e ognidunu lu binidicýa:
chistu Ŕ lu fruttu chi fici Marýa.


da A Nuvena ri Natali
(testo di Ispica - Ragusa)

C’Ŕ na casa senza tettu
Ca ri tutti Ŕ abbannunata
Si ci allogghia san Giuseppi
cu Maria a ‘Mmaculata

Parturiu sta gran Signura
‘nta na povira mangiatura
‘mienzu o voi e o sciccarieddu
Nasciu Ghiesu Bamminieddu.

 
da
Vinni u tempu
(testo di Gela - Caltanissetta)

Nti na povira mangiatura, 
parturiu sta Gran Signura, 
fici a Ges¨ Bammineddu, 
“forma d’omu” puvureddu.




ELENCO DEI CANTI

Canti con testi antichi

- Ges¨ miu
-
O chi pena
-
Matri di lu Lumi
-
Ssa to spata
-
O Maria fonti di amuri
-
Bedda Matri Annunziata
-
Fusti afflittu
-
San Giuseppi
-
Natu giÓ
- Maruzza lavava
-
Era stancu
-
Maria passava
-
Alluvioni r˘ 1745

Canti con testi moderni

- Patri nuostru
-
San Milasi
-
Stapýa la Matri
- Ninna nanna
-
Ninna nanna ri Natali
-
Annunciazzioni


CANTI DEDICATI ALLA MADONNA
con i vari titoli con cui a Comiso Ŕ o Ŕ stata venerata


per tornare all'inizio della pagina