comiso



Bedda Matri di Munsirratu,
 

http://comiso2.altervista.org

tuttu lu munnu aviti furriatu,
ni mýa un ci aviti vinutu,
vinitici ora e datimi aiutu.


Bedda Matri
ri Muntisirratu

comisani@libero.it





MUSICHE. COMISANE
del 21║ secolo










COLLEGAMENTI

- RELIGIOSIT└ POPOLARE

- LETTERE E MESSAGGI

- VECCHIE IMMAGINI

 


Bedda Matri ri Muntisirratu

Il culto della Madonna di Monserrato fu introdotto in Sicilia da Spagnoli provenienti dalla Catalogna, venuti in gran numero alla fine del 13║ e soprattutto a partire dalla fine del 14║ secolo, cioŔ nel periodo in cui la nostra isola era sotto il dominio degli Aragonesi.
I Catalani arrivati a Comiso, cosý come fecero i loro compatrioti stabilitisi in altri paesi siciliani (e anche in Sardegna ed altre regioni italiane), portarono il culto per la Madonna protettrice della Catalogna, la Mare de DÚu de Montserrat, a cui elevarono un tempio
(immagine a fianco) su un'altura sovrastante il paese, nel quartiere che poi prese nome dalla chiesa.
Nel 1643, in base ad un Ordine Reale, fu istituita la festa della S. Vergine di Monserrato, quale Madonna pi¨ venerata a Comiso (di cui per qualche tempo ne fu forse Patrona), per impetrare la liberazione dell'isola dalle frequenti carestie e pesti.

Il 6 maggio 1644 l'arcivescovo di Siracusa mons. Elia e Rossi stabilý che alla festa e alla processione intervenisse tutto il clero secolare e regolare del comune nonchÚ le confraternite con le loro croci e stendardi, seguite dal Magistrato dell'universitÓ (comune), cui era fatto obbligo di provvedere alla spesa della solennitÓ.
La festa, che si svolgeva per 8 giorni a partire dalla Domenica in Albis
(la 1^ domenica dopo Pasqua), fu soppressa nei primi anni del secolo scorso.

Nell'agosto del 1840 vicino alla chiesa fu aperto un cimitero (oggi detto 'u campusantu viecciu), ormai abbandonato.
Negli anni '60 la chiesa, per iniziativa del can. Salvatore Lo Monaco fu ricostruita e riaperta al culto. Ma da qualche anno Ŕ di nuovo chiusa.

Alla fine della pagina si riportano le immagini della
Mare de DÚu, della montagna e del santuario di Monserrat in Catalogna.


In questa pagina Ŕ riportato il testo del canto
Bedda Matri ri Muntisirratu, composto nel 2007.






Bedda Matri ri Muntisirratu


1

Bedda Matri,
r˘ luntanu Muntisirratu,
li Spagnuoli cca Vi puttarru
e 'na chiesa a Vui custruierru
pi putýr tutt'assiemi priar.

E Vui, Matri,
co vuostru Bamminu
ci mannÓstivu a binirizzion!


 


2

Bedda Matri,
Bedda Matri ri Muntisirratu,
prutiggiti 'u nuostru paisi
e mannati in tutti li casi
paci, amuri e sirinitÓ.

Bedda Matri,
co vuostru Bamminu
rati a nui la binirizzion!







ELENCO DEI CANTI

Canti con testi antichi

- Ges¨ miu
-
O chi pena
-
Matri di lu Lumi
-
Bedda Matri Annunziata
-
Fusti afflittu
-
San Giuseppi
-
Natu giÓ
- Maruzza lavava
-
Era stancu
-
Maria passava
-
Alluvioni r˘ 1745

Canti con testi moderni

- Patri nuostru
-
San Milasi
-
Stapýa la Matri
- Ninna nanna
-
Ninna nanna ri Natali
-
Annunciazzioni


CANTI DEDICATI ALLA MADONNA
con i vari nomi con cui a Comiso Ŕ o Ŕ stata venerata






NOTE

I 4 versi all'inizio della pagina sono una preghiera recitata a Licata.

Le ultime 4 immagini di questa pagina si riferiscono al Santuario di Montserrat in Catalogna (Spagna)