comiso



Natu gi lu gran Missia

 

http://comiso2.altervista.org

Misi a chianciri e angusciari,
E la Virgini Maria
Nun sa comu cuntintari.

Maruzza
lavava

comisani@libero.it






MUSICHE. COMISANE
del 21 secolo







MARUZZA LAVAVA

In un capitolo di "COMISO VIVA" dedicato ai CANTI POPOLARI DI COMISO, curato da Antonietta Bianco e Anna Assenza Romano, tra gli altri, vengono presentati i testi di tre canti definiti "espressioni del canto religioso, piene di mistica semplicit e di musicale dolcezza".
Il terzo di questi canti MARUZZA LAVAVA.

Questo canto non ha origini comisane, ma la versione comisana di un antico canto natalizio italiano, forse toscano, che si diffuso in tutta l'Italia assumendo spesso veste dialettale.
Sul web si trovano sia quello che forse il testo originario sia diverse varianti dialettali.

Dopo il testo comisano -
al quale stata data una nuova veste musicale nel 2008 - si possono leggere due testi in italiano, i testi di tre paesi siciliani e di un paese pugliese.






COLLEGAMENTI

- RELIGIOSIT POPOLARE

- LETTERE E MESSAGGI

- VECCHIE IMMAGINI






Maruzza lavava


Maruzza lavava,
Giuseppi stinna,
Bamminu cianca,
ca 'a nenna vula.

"Nun cinciri, figgiu,
ca ora Ti piggiu,
Ti rugnu 'a minnedda
e ti fazzu la v.

O vacci, Giuseppi,
priprila Tu:
cunzici 'a naca
o beddu Ges"



(Chi ha il collegamento ADSL, attivando le casse acustiche,
pu ascoltare in sottofondo la musica del canto
)






Maria lavava
(testo cantato dal Coro Monte Cauriol
di Genova)

Maria lavava,
Giuseppe stendeva,
il Bimbo piangeva,
dal sonno che aveva.

"Stai zitto, Mio Figlio,
che adesso Ti piglio,
Ti piglio, Ti bacio
la nanna Ti fo.

Dormi dormi,
fai la ninna nanna Figliol
".


Maria lavava
(testo cantato dalla Corale Goitre di Torino)

Maria lavava,
Giuseppe stendea
suo figlio piangea
dal freddo che avea.

"Sta zitto mio figlio
che adesso ti piglio,
del latte t’ho dato;
del pane ‘un c’".


Maruzza lavava
(testo di Alimena - Palermo)

Maruzza lavava
Giuseppi stinna
Bamminu chianciva
minnuzza vuliva.

"Zittiti, fillu,
ca ora ti pillu.
Ti dugnu pappuzza
minnedda nun ci nn !"

"Vidi, Giuseppi
accordalu tu
conzaci a naca
o beddu Ges."


Maria lavava
(testo di Ribera - Agrigento)

Maria lavava,
Giuseppi stinnia,
u Bamminu chiancia,
ca lu pani vulia.

"Stai zittu, miu figliu,
ca ora ti pigliu,
lu latti ti ho datu
e l'acqua vid.
Ti dugnu a 'nnenn
ca pani un ci 'nn'."


Maria lavava
(testo di Montaperto - Agrigento

Maria lavava
Giuseppi stinnia,
'u Bambinu chianca
ch pani vula.

"Zittiti, fgghiu,
chi ora ti pgghiu,
ti dugnu 'a nenn
chi pani non cci nn.
Na bella sucata,
Maria Cuncetta
La Mmaculata."



Maria lavava
(testo di Ischitella - Foggia)

Maria lavava
Giuseppe spanneva
‘U figghije chiagneve
a zizza vuleve

"Zitto, mio figlio,
te nfasce e te pigghije
te denghe la zizza
e te torne a cuc".




ELENCO DEI CANTI

Canti con testi antichi

- Ges miu
-
O chi pena
-
Matri di lu Lumi
-
Ssa to spata
-
O Maria fonti di amuri
-
Bedda Matri Annunziata
-
Fusti afflittu
-
San Giuseppi
-
Natu gi
- Maruzza lavava
-
Era stancu
-
Maria passava
-
Alluvioni r 1745

Canti con testi moderni

- Patri nuostru
-
San Milasi
-
Stapa la Matri
- Ninna nanna
-
Ninna nanna ri Natali
-
Annunciazzioni


CANTI DEDICATI ALLA MADONNA
con i vari titoli con cui a Comiso o stata venerata


per tornare all'inizio della pagina